Lodi, rinnovo dei pass e dei contrassegni per la sosta dei residenti: si comincia già dal 13 novembre
Un ausiliario del traffico in cerca di auto in sosta da multare

Lodi, rinnovo dei pass e dei contrassegni per la sosta dei residenti: si comincia già dal 13 novembre

Il Broletto annuncia l’avvio delle richieste per il 2020, scadenza per tutti al 31 dicembre, i riferimenti sono il portale Internet e lo sportello di via Visconti

Lodi

Non è ancora arrivata Santa Lucia ma a Lodi è già arrivato il momento di pensare ai contrassegni per la sosta e ai pass per la Zona a traffico limitato per l’anno 2020. Il Broletto e la società Line, che dal 2018 si è aggiudicata l’appalto per 2.179 parcheggi a pagamento, per 7 anni e pagando 2 milioni e 450mila euro al Comune di Lodi, hanno deciso di anticipare i tempi di incasso delle quote per i contrassegni destinati ai residenti per poter sostare nelle zone A,B e C. La comunicazione diramata dal Broletto chiarisce che nè le regole del “piano della sosta” nè le tariffe sono cambiate rispetto a quest’anno. Le operazioni di rinnovo cominciano dopodomani, 13 novembre, e proseguiranno fino al 31 dicembre.

Non ci si deve rivolgere più, come avveniva da sempre, e fino all’inizio dello scorso anno, presso l’ufficio viabilità di piazza Broletto ma allo sportello “smart mobility” di via Visconti, all’interno del terminal bus nel quale però è consentito l’accesso solo ai pullman di linea e non ai veicoli privati. Si può comunque arrivare in auto, pagando ovviamente la sosta, nell’adiacente parcheggio della stazione. È consigliato evitare gli orari di punta in cui gli studenti acquistano biglietti e abbonamenti, dato il numero di sportelli mediamente aperti.

Il consiglio del Broletto è di utilizzare in via prioritaria, per i rinnovi, il portale Internet https://lodi.insosta.it, che richiede la registrazione dell’utente con una propria password (da conservare negli anni) e permette il pagamento anticipato, con il rilascio di un contrassegno provvisorio che dà diritto a ritirare, 7 giorni dopo, quello definitivo, recandosi allo sportello “smart mobility”. Oppure, per chi volesse andare in via Visconti più volte, ci si può recare allo sportello per fare la richiesta, pagare, e tornare a ritirare il contrassegno. Per i nuovi pass o contrassegni sembra invece implicito che l’iter debba iniziare recandosi fisicamente allo sportello. Per il 2021 comunque dovrebbe essere possibile effettuare i rinnovi completamente via Internet, per questo sui pass 2020 non sarà stampata una scadenza.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.