Ciclabili, tempi lunghi: «Passerella a dicembre»
Lodi, posati i basamenti per il nuovo collegamento ciclabile sopra via Sforza

Lodi, lavori in ritardo in via Sforza: slitta la posa della passerella per le bici

Dal Broletto fanno sapere che il cantiere entrerà nel vivo nel mese di dicembre

«Il ponte della passerella ciclopedonale sopra via Sforza sarà posato a metà dicembre»: è quanto risulta a Palazzo Broletto, dopo aver chiesto un aggiornamento dei tempi all’impresa costruttrice Valbasento Lavori della provincia di Matera che in aprile si era aggiudicata la realizzazione di sei chilometri di nuovi percorsi ciclabili e l’adeguamento e messa in sicurezza di altri dodici già esistenti». Un appalto del Comune di Lodi vinto con il 25,25 per cento di ribasso sulla base di 971.020 euro, per un progetto voluto dalla precedente amministrazione comunale di centrosinistra e denominato “Colleg’Adda”.

Gran parte dei fondi arrivano da Regione Lombardia, che distribuisce in questo caso fondi dell’Unione Europea. «Ci sono però solo due operai al lavoro», annotava un lettore settimana scorsa. La passerella sopra via Sforza, un monoblocco in acciaio lungo 32 metri e largo 4, dovrà essere posato sulle fondazioni realizzate nei mesi scorsi tra via Bergognone e l’area verde di via Tortini. Previsioni precedenti indicavano il varo del ponte per ottobre ma, forse a causa del maltempo, ciò non è avvenuto.

«Anche la data di dicembre è comunque suscettibile di variazioni - mettono le mani avanti in Comune -. L’impresa fa ricorso a sub fornitori e opera in contemporanea sui diversi cantieri, ad esempio gli asfalti vengono eseguiti in diversi punti nei giorni in cui c’è la squadra specializzata a disposizione».

I lavori sopra via Sforza dovranno essere realizzati tenendo anche conto del traffico, che peraltro dalla prima settimana di dicembre in poi in Lodi è particolarmente intenso a causa dello shopping.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.