Dal furgone “spuntano” sedici chili di cocaina: due arresti al casello Teem

Dal furgone “spuntano” sedici chili di cocaina: due arresti al casello Teem

Intervento della polizia stradale di Guardamiglio in territorio di Vizzolo

Maxi sequestro di cocaina nei giorni scorsi al casello della tangenziale esterna di Vizzolo. La polizia stradale Guardamiglio ha intercettato infatti un furgone sospetto in A1 e lo ha seguito per alcuni chilometri, fino a farlo fermare appunto al casello del Sudmilano. A bordo due calabresi, apparsi subito nervosi alle domande degli agenti. La perquisizione del mezzo ha permesso di scoprire lo stupefacente, nascosto in uno zaino nel sotto tettuccio della cabina, accessibile tramite una botola nascosta. Il valore dello stupefacente è di circa un milione e mezzo di euro. I due corrieri sono stati arrestati e portati in carcere a Lodi, dove questa mattina (mercoledì) saranno interrogatati dal gip che dovrà decidere se convalidare il fermo e confermare la custodia in carcere. Non è escluso che il blitz sia avvenuto in seguito a una “soffiata” o al termine di indagini mirate su un traffico di stupefacenti da sud a nord.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.