Il “tesoretto” degli espropri andrà su strade e marciapiedi
Il valore totale degli espropri ammonta a 25 milioni, cifra che verrà suddivisa fra 208 soggetti, tra persone fisiche,enti pubblici e imprese

Il “tesoretto” degli espropri per la tangenziale su strade e marciapiedi

Il Comune di Casale ha deciso la destinazione dei 250mila euro in arrivo da Anas

Il “tesoretto” degli espropri della tangenziale andrà su strade, marciapiedi e arredi cittadini. È questo l’impegno dell’amministrazione comunale sulla destinazione dei 250mila euro che Anas riconoscerà a giorni al Comune per i terreni di proprietà pubblica su cui passerà la tangenziale. Complessivamente, il valore degli espropri vale circa 25 milioni, un malloppo che è diviso in 85 procedimenti con il coinvolgimento di 208 tra persone fisiche, enti pubblici e imprese. Una quota va anche al Comune di Casale. I primi bonifici sono già arrivati, ma l’operazione richiederà un po’ di tempo per il saldo di tutti i soggetti.

«I soldi non sono ancora arrivati, ma dai conteggi che abbiamo effettuato ammontano a 250mila euro, un buon introito che ci permetterà di avviare una serie di riqualificazioni – spiega il sindaco Elia Delmiglio -. Non abbiamo ancora ragionato nel dettaglio, ma l’impostazione che abbiamo già condiviso, al netto di emergenze, è di destinarli alle strade, ai marciapiedi e agli arredi della città». Un modo dunque per rendere subito tangibile il beneficio della tangenziale a tutta Casale.

Il sindaco Delmiglio

L’elenco delle strade ancora non è stato definito, ma di certo una quota andrà anche ai marciapiedi. «In alcune zone della città ormai gli interventi sono urgenti, penso a via Cavallotti, e quindi sicuramente metteremo mano ai marciapiedi – prosegue Delmiglio -. Poi una parte di queste risorse vorremmo dedicarle anche all’arredo urbano, panchine, parapetti e altro. Anche in questo caso tutta la palizzata lungo il Brembiolo in piazza Mercato è da rifare ormai da anni. Ci sono molteplici interventi che andrebbero fatti. L’assessorato ai lavori pubblici andrà a individuare le questioni più urgenti e cercheremo di sistemarle subito appena saranno a disposizione le risorse».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.