Ha un malore in auto e si schianta: salvato da un passante
L’auto incidentata

Ha un malore in auto e si schianta: salvato da un passante

Tragedia sfiorata sulla via Emilia a Vizzolo Predabissi

Vizzolo Predabissi

Dopo l’arresto cardiaco e lo schianto sulla via Emilia, viene salvato da un automobilista di passaggio, che lo rianima con il massaggio cardiaco prima di affidarlo ai sanitari della Croce bianca di Melegnano. È successo venerdì sera a Vizzolo Predabissi.

Attorno alle 23 di venerdì il 59enne residente a Tavazzano stava viaggiando sulla statale alla guida di una Renault Clio: all’altezza del cavalcavia della Tem, però, l’automobilista è stato vittima di un arresto cardiaco, a causa del quale ha perso il controllo della macchina prima di finire contro il guard-rail ai lati della via Emilia.

Dopo aver seguito l’incidente in presa diretta, il giovane che procedeva dietro il 59enne ha lanciato immediatamente l’allarme alla centrale operativa del 118. Ma le condizioni dell’uomo erano molto gravi, non c’era tempo da perdere: in attesa dell’arrivo dei soccorsi sanitari, guidato al telefono dal personale del 118, è stato proprio l’automobilista di passaggio a praticargli il massaggio cardiaco, nonostante non avesse mai fatto nulla di simile. Un intervento provvidenziale, dopo il quale, una volta intervenuti sulla statale, servendosi di un defibrillatore, l’equipe medica in arrivo da Milano e i sanitari della Croce bianca di Melegnano ha continuato le operazioni per tentare di rianimare il tavazzanese, che alla fine sembrano aver sortito gli effetti sperati. Alla partenza da Vizzolo, infatti, il 59enne aveva ripreso a respirare autonomamente.

Leggi l’approfondimento sull’edizione de Il Cittadino di Lodi in edicola lunedì 21 ottobre

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.