Traditi dall’asfalto bagnato, raffica di incidenti
L’incidente alla Faustina

Traditi dall’asfalto bagnato, raffica di incidenti

Tra venerdì sera e oggi attorno a Lodi numerose auto fuori strada ma nessun ferito grave

Complice la pioggia, anche in questo fine settimana si sono registrati diversi incidenti stradali tra Lodi e i paesi limitrofi ma fortunatamente nessuna delle persone coinvolte sembra aver riportato lesioni gravi. Venerdì sera poco prima delle 22 una Bmw serie 1 e una Ford si sono scontrate in via San Colombano a Lodi, nei pressi della tristemente nota rotatoria della tangenziale. Poco prima invece a Dovera, sulla strada provinciale per Lodi, un furgone è finito in una scarpata, anche se fortunatamente non si è ribaltato. Anche in questo caso sono intervenuti, per vicinanza, i vigili del fuoco di Lodi, oltre al soccorso sanitario coordinato dall’Areu della Pianura. Sul posto, oltre ai vigili del fuoco e alle forze dell’ordine, due ambulanze.

Il furgone finito in un fosso sulla provinciale Bergamina a Dovera

Sabato poco dopo mezzogiorno invece un 21enne di Sant’Angelo Lodigiano si è ribaltato con la sua auto sul curvone della provinciale 19 tra Sant’Angelo e Graffignana, appena dopo l’ospedale Valsasino, riportando una ferita alla testa e un trauma toracico; le condizioni non sono fortunatamente gravi.

Ieri attorno alle 12.30 invece la polizia locale di Lodi e un’ambulanza della Croce Rossa sono intervenute in viale Italia a Lodi, all’altezza del civico 35, per uno scontro fra due vetture, in prima ipotesi un tamponamento, all’esito del quale una donna di 56 anni di Lodi ha avuto bisogno di cure mediche all’ospedale Maggiore a causa di un “colpo di frusta”. In mattinata, ieri, anche un intervento dei pompieri sulla provinciale 107 a San Martino per un albero reso instabile dalla pioggia.

L’altro veicolo coinvolto nell’incidente alla Faustina

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.