Camionista accoltellato all’autogrill
L’area di servizio di San Zenone (archivio)

Camionista accoltellato all’autogrill

L’aggressione è avvenuta lungo la A1 a San Zenone al Lambro

San Zenone al Lambro

Un camionista bielorusso di 33 anni è stato accoltellato alla schiena dopo la lite con un connazionale. L’aggressione è avvenuta in un un’area di servizio dell’Autosole, all’altezza del comune di San Zenone al Lambro, venerdì sera.

La vittima è in prognosi riservata all’ospedale Niguarda Milano, mentre il suo aggressore è stato arrestato da una pattuglia della Polstrada di Lodi e rischia l’accusa di tentato omicidio.

La lite è avvenuta poco prima delle 18 per ragioni che sono ancora poco chiare. Entrambi camionisti, impiegati entrambi per la stessa azienda, covavano vecchie ruggini. Ma è stato probabilmente l’alcol di troppo ad aver scatenato l’ennesima discussione.

Quando i due stranieri hanno iniziato a litigare, sono stati divisi da un terzo camionista che ha cercato di far da paciere. Inizialmente era riuscito a calmarli, poi uno dei due contendenti è salito sul suo tir, dove ha preso un coltello. Con la lama in pugno è tornato dal rivale e lo ha colpito alla schiena. Quest’ultimo è stramazzato a terra ed è ora ricoverato in elisoccorso in ospedale.

Leggi l’approfondimento sull’edizione de Il Cittadino di Lodi in edicola lunedì 21 ottobre

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.