Piace l’auto “condivisa”: il car sharing si fa in cinque
Nella foto, una delle tante offerte di car sharing a San Donato Milanese

San Donato, il car sharing funziona e cresce

Previsto un potenziamento delle postazioni dei tre operatori in città

È in fase di potenziamento il servizio di car sharing, inoltre sono in arrivo 40 nuove biciclette condivise e i silos per i mezzi a due ruote rimarranno gratuiti: l’amministrazione di Andrea Checchi torna a scommettere sulla mobilità sostenibile.

Il vice sindaco con delega alla mobilità Gianfranco Ginelli dichiara: «Il traguardo è quello di offrire tutti gli strumenti possibili per contenere l’utilizzo delle auto private e i dati che stiamo elaborando confermano un forte trend di crescita riguardo l’utilizzo l’utilizzo di mezzi alternativi per gli spostamenti all’interno della città. Ad esempio, in base agli studi condotti, a San Donato c’è la potenzialità di effettuare uno spostamento su tre in bicicletta».

Ginelli con il sindaco Checchi

Partendo dalle auto in condivisione - che attualmente sono messe a disposizione dagli operatori “Car to go”, “Drive Now” ed Enjoy, - sono previste due nuove aree di San Donato dove sarà possibile “noleggiare” le macchine di Enjoy. Queste saranno rispettivamente collocate in via Milano e presso le Torri Lombarde.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.