Il bus di Notting Hill diventa casa vacanze

Un autobus di Londra si trasforma in una casa per le vacanze

L’idea è di un impresario di Caselle Lurani, che ha realizzato la propria residenza per le ferie utilizzando un tipico mezzo a due piani

Viaggiava per le vie di Londra, corsa 148, destinazione Notting Hill. Oggi è fermo nel campeggio di Ponte Barberino, a Bobbio, ma è diventato meta di gite e viaggi di chi vuole scoprire qualcosa di unico nel suo genere. È opera del lodigiano Roberto Marino, impresario edile con la passione per il design, residente a Caselle Lurani, la suggestiva trasformazione di un bus londinese datato 1963 in una suggestiva casa vacanza per la famiglia. Un appartamento su due livelli, con due camere, una matrimoniale e una camerata con letto a castello - tutto giocato sui toni del rosso, a richiamare l’epica facciata del London bus che ospita il piccolo miracolo edile - e ancora soggiorno e cucina, con tanto di lavastoviglie, e bagno con doccia.

Roberto Marino con la famiglia nel bus

L’avventura di Roberto è iniziata qualche anno fa, quando si è messo alla ricerca di un mezzo adeguato al suo progetto e ha trovato il titolare di un pub di Caserta che aveva acquistato un London bus per crearvi un dehors del locale. Il progetto però non era mai stato realizzato e il bus era rimasto per cinque anni parcheggiato fuori dalla casa dell’imprenditore campano. Il problema - fa sempre Roberto - è stato trasportarlo al Nord: «Ho ricevuto il no di ben 18 su 20 ditte specializzate interpellate. Alla fine però ce l’ho fatta».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.