Vermi nel piatto: un blitz dei Nas alla primaria
I Nas

Nas, blitz a Melegnano dopo i lombrichi nelle mense

Ma il nucleo anti sofisticazione promuove le Cadorna

Dopo il ritrovamento nelle scorse settimane di un lombrico nei piatti dei bimbi, ieri mattina è arrivato il controllo dei Nas alla primaria di via Cadorna, dove non è stata in ogni caso riscontrata alcun tipo di anomalia. A darne notizia è stato il sindaco Rodolfo Bertoli, che sta seguendo da vicino l’intera vicenda. «Dopo aver ricevuto una segnalazione, alle 10.30 di stamattina (ieri per chi legge ndr) i carabinieri del Nucleo antisofisticazioni e salute hanno fatto tappa alla scuola comunale in via Cadorna, dove le verifiche del militari dell’Arma si sono concentrate nella zona della cucina e della mensa - sono state le sue parole nel primo pomeriggio -. Durante i controlli i carabinieri non hanno in ogni caso riscontrato alcun tipo di anomalia, la situazione è assolutamente regolare».

Il bruco trovato sull’insalata

Il caso è scoppiato una decina di giorni fa, quando nei piatti dei bambini è stato trovato tra l’altro un lombrico, la cui presenza ha provocato la decisa presa di posizione dei genitori, a cui hanno fatto immediatamente seguito una serie di sopralluoghi compiuti dagli stessi amministratori con il personale competente in materia, dai quali non è comunque emerso nulla di anomalo nella primaria Dezza.

Il sindaco Bertoli

«Come rilevato nei giorni scorsi, insomma, la situazione è assolutamente sotto controllo - ha ribadito il sindaco Bertoli in conclusione -: nel frattempo ha preso il via l’attività dell’esperta chiamata a monitorare tutte le mense scolastiche presenti in città, a cui abbiamo deciso di affidare l’incarico ben prima che scoppiasse il caso della primaria Dezza in via Cadorna».

La primaria Dezza

Sempre in questi giorni, intanto, l’amministrazione alla guida di Melegnano nominerà la commissione mensa che, in parte composta dagli stessi genitori, giocherà anch’essa un ruolo di primo piano sul fronte dei controlli.
St. Co.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.