La proposta “verde” del Comune: «Famiglie e scuole adottino alberi»
Gli alberi in viale Montegrappa a Sant’Angelo

Sant’Angelo, proposta “verde” del Comune: «Famiglie e scuole adottino alberi»

L’assessore Barbaini lancia l’appello «a chiunque voglia impegnarsi»

Rossella Mungiello

Adottare un albero e prendersene cura, ogni giorno. Per fare del bene all’ambiente e alla città, con una buona azione quotidiana che potrebbe anche essere segnalata su una targhetta ad hoc, da posizionare nei pressi dell’esemplare. È la proposta che arriva a tutti - semplici cittadini, scuole e associazioni - da palazzo Delmati e dall’assessorato all’ambiente in particolare, affidato a Lorenzo Barbaini.

Sotto i riflettori, c’è il nuovo filare di alberi messi a dimora nel dicembre 2018 in viale Montegrappa, in un maxi intervento di restyling green, con l’abbattimento e la rimozione di tutti gli esemplari ancora presenti e la piantumazione di nuove essenze.

Alcuni degli alberi oggi sono in stato di sofferenza e, dopo un sopralluogo richiesto da palazzo Delmati, l’azienda che ha curato la messa a dimora, provvederà anche alla sostituzione delle essenze morte entro il primo anno dalla piantumazione senza costi aggiuntivi per il Comune. Un intervento che sarà effettuato a marzo, nei tempi corretti previsti della stagione vegetativa, intanto però è l’assessore Barbaini, insieme al sindaco Maurizio Villa, ad aprire a più iniziative di sensibilizzazione ambientale, dal prendersi cura degli alberi di viale Montegrappa alle piantumazioni di nuovi esemplari, come richiesto, peraltro, in una richiesta firmata da due mamme santangioline, Maria Cristina Vitale e Maddalena Benedictis.

Leggi l’approfondimento sull’edizione de Il Cittadino di Lodi in edicola martedì 15 ottobre

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.