Lodi, il sindaco in bicicletta al taglio del nastro della ciclabile per l’università
Foto di gruppo delle autorità (alcune in bicicletta) all’inaugurazione della ciclabile

Lodi, il sindaco in bicicletta al taglio del nastro della ciclabile per l’università

L’opera, attesa da tempo, dovrebbe riavvicinare ulteriormente il polo di cascina Codazza al cuore della città

Taglio del nastro, questa mattina, per la nuova pista ciclabile che collega il centro di Lodi con l’Università. Il sindaco Casanova con il vice Maggi e il comandante della polizia locale hanno raggiunto in bicicletta il luogo del taglio del nastro di un’opera attesa da tempo, destinata - si spera - ad avvicinare ulteriormente il polo universitario alla città.

Il momento del taglio del nastro

Alla cerimonia è intervenuto anche il ministro della Difesa Lorenzo Guerini, pure lui in bicicletta. Presenti anche l’onorevole Guidesi, il senatore Augussori e l’assessore regionale Foroni.

La pista ciclopedonale raggiunge il campus universitario, partendo da via Oppizzio, nel quartiere San Fereolo. Il percorso consentirà agli studenti e al personale universitario di raggiungere il polo di Medicina veterinaria in sicurezza, sfruttando un sottopasso alla tangenziale (Strada statale 9) già esistente e precedentemente adibito a vettore irriguo.

II progetto è stato realizzato dal Comune di Lodi, in collaborazione con il Consorzio Bonifica Muzza Bassa Lodigiana, e i lavori, conclusi alla fine di settembre, sono stati appaltati all’impresa Vima di Spigno Saturnia (Latina) per un valore di 192.031,65 euro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.