L’ex polo del commercio mai finito è diventato ormai terra di nessuno
Sui gradini di accesso i resti di bottiglie

Sant’Angelo, i negozi mai finiti sono un rifugio di disperati

Degrado e tracce evidenti di bivacchi nell’immobile a ridosso di via Cavour

L’ex cittadella del commercio mai finita a ridosso di via Cavour a Sant’Angelo Lodigiano, si è trasformata in un ricovero per sbandati, un luogo per scorribande notturne e forse anche per giochi adrenalinica. Se già in passato i residenti della zona si erano fatti sentire per lamentare i disagi legati ai ritrovi fino a tarda sera, testimoniati anche oggi dalle decine e decine di bottiglie di birre e dalle lattine di Coca cola abbandonate nelle aiuole tra via Fratelli Barasa e l’enorme piazza deserta.

L’interno della struttura

L’accesso alla struttura è agevole: per entrare basta superare quattro o cinque gradini - costellati da pezzi di vetro e resti di bottiglie di birra - della scala che corre parallela a vicolo Fratelli Barasa. A metà scala, sulla destra, due finestroni dove le barriere in vetro permettono l’accesso all’interno, alcune assi favoriscono il passaggio: le tracce di presenze indebite sono evidenti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.