Volo pauroso lungo i binari Tav per un uomo sfiorato dal treno
L’uomo stava camminando a fianco dei binari Tav quando è passato il treno ed è stato scaraventato per 4 metri dallo spostamento d’aria

Volo lungo i binari Tav a Ospedaletto per un uomo sfiorato dal treno

Un 28enne algerino scaraventato sulla strada dallo spostamento d’aria

Stava camminando a fianco dei binari della Tav a Ospedaletto Lodigiano, quando lo spostamento d’aria provocato dal passaggio di un treno dell’alta velocità lo ha scaraventato dalla massicciata a livello della strada. Tragedia sfiorata lungo i binari ieri, quando un uomo ha fatto un volo di 3-4 metri. Si tratta di un 28enne algerino, senza fissa dimora e con un foglio a comparire presso la questura di Firenze, che ieri mattina intorno alle 7.45 ha cercato di raggiungere a piedi la stazione, rischiando di essere investito. Nel cadere, il 28enne ha riportato un trauma al petto e all’addome, e si è ferito a un braccio, quindi si è trascinato a stento fino alla recinzione e con le ultime forze che aveva è riuscito a scavalcarla, prima di crollare a terra.

Ad assistere alla scena c’erano alcuni operai dell’Inalca che si trovavano all’esterno della ditta e hanno visto l’uomo camminare lungo la linea ferroviaria e al passaggio del treno sparire, sbalzato dal moto d’aria. Gli operai si sono subito apprestati a soccorrerlo e allertato il 112, in attesa che l’equipaggio arrivasse sul posto, hanno recuperato delle coperte tenendo al caldo il ferito che lamentava dolori dappertutto.
Una vera fortuna la loro presenza: individuare il 28enne dove giaceva nell’erba, sarebbe stato altrimenti un’impresa. Come comunicare con lui. L’algerino infatti non pronunciava una parola d’italiano e solo parlando in arabo con i lavoratori Inalca, come lui di lingua araba, ha potuto spiegare cosa gli era successo e dove stava andando. Solo così è stato possibile ricostruire la dinamica dei fatti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.