Traffico di cuccioli, arrivano le condanne
Traffico di cuccioli (foto d’archivio)

Traffico di cuccioli, condannati due camionisti melegnanesi

Gli autotrasportatori furono sorpresi lo scorso aprile in Friuli

C’è la condanna per due camionisti di Melegnano riconosciuti colpevoli dal Tribunale di Udine per il reato di traffico di animali da compagnia. Si tratta del 47enne M. B. e del 58enne M B., stesse iniziali ma nomi e cognomi differenti. Per loro sono stati previsti 5 mesi di reclusione e 5 mila euro di multa per traffico di animali da compagnia e 3 mesi di arresto per detenzione di animali in condizioni incompatibili con la loro natura.

I fatti per i quali sono stati imputati risalgono all’aprile del 2018, quando la polizia stradale di Udine ha individuato il veicolo dei due in località Porpetto, in Friuli.

Durante un normale controllo gli agenti hanno ispezionato il mezzo e hanno scoperto che erano caricati 22 cuccioli di cane di varie razze, stipati perlopiù nel bagagliaio, costretti, secondo l’associazione Lav che in tribunale si è costituita parte civile, a un viaggio dell’orrore senza né cibo né acqua. Dagli accertamenti successivi è stato appurato che i giovanissimi animali provenivano dall’Est Europa ed erano stati introdotti illegalmente in Italia, senza microchip e senza documenti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.