Ai giardini il monumento dedicato ai nonni lodigiani
Le autorità e il pubblico intervenuti

Ai giardini inaugurato il monumento dedicato ai nonni lodigiani

Una giornata intensa, con la stele scoperta ai giardini Barbarossa e il convegno con l’intervento in video di Lino Banfi

Da ieri Lodi è una delle poche città italiane ad avere un monumento dedicato ai nonni: infatti, in occasione della festa del 2 ottobre rivolta a questa figura, l’università delle tre età e l’amministrazione comunale hanno unito le loro forze per realizzare un manufatto che possa ricordare anche alle future generazioni e dare particolare risalto a questa nuova realtà. La giornata ha visto anche un convegno al Bassi, durante il quale è intervenuto con un video anche Lino Banfi, “nonno d’Italia” e rappresentante per l’Italia all’Unesco.

Si tratta di una stele, che è stata posizionata all’interno dei giardini Barbarossa, nelle vicinanze di piazzale Medaglie d’Oro, sulla quale è posta una lastra in ceramica con un disegno, realizzato gratuitamente dall’artista lodigiano Teodoro Cotugno, raffigurante un nonno che passeggia, mentre tiene per mano il proprio nipotino.

Sulla stele si può leggere la scritta che recita: “Ai nonni, sostegno della famiglia e patrimonio dell’umanità”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.