Tagli e traslochi, un rebus il futuro degli ambulatori di via Cavour
La conferma è arrivata dal sindaco Bertoli: «Dal 2020 il poliambulatorio dell’Asst lascerà lo stabile in via Cavour di proprietà della Fondazione Castellini»

Tagli e traslochi, un rebus il futuro degli ambulatori di via Cavour

Melegnano, potrebbero rimanere odontoiatria e le specialità più richieste

Con la scadenza della proroga fissata per fine anno, diventa un rebus il futuro del poliambulatorio dell’Asst oggi in via Cavour, i cui servizi più importanti dovrebbero in ogni caso rimanere a Melegnano. Dopo le indiscrezioni dei giorni scorsi, ieri la conferma è arrivata dal sindaco Rodolfo Bertoli. «Con la proroga in scadenza a fine anno - sono state le sue parole -, dal 2020 il poliambulatorio dell’Asst lascerà lo stabile in via Cavour di proprietà della Fondazione Castellini Onlus, come del resto concordato in sede di accordo stipulato nel dicembre 2017».

Oltre al Centro unico di prenotazione, all’interno del poliambulatorio sono presenti diversi servizi sanitari, tra cui il Centro prelievi, l’odontoiatria, la cardiologia, l’oculistica e la dermatologia.

Il sindaco Bertoli

«Per quanto riguarda il futuro dei servizi sanitari oggi presenti nel poliambulatorio di via Cavour, contiamo di mantenere in città quelli di maggior importanza per la popolazione locale - ha continuato il sindaco Bertoli -. Tutto questo avverrà ovviamente in stretta sinergia con il direttore generale dell’Asst Melegnano e Martesana Angelo Cordone, con il quale da questo punto di vista c’è grande collaborazione».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.