Due capannoni e 150 posti di lavoro, è in arrivo una nuova maxi logistica
Cresce la logistica nel Lodigiano

Due capannoni e 150 posti di lavoro, è in arrivo una nuova maxi logistica

Il complesso a Borgo San Giovanni, vicino al casello dell’A1

Rossella Mungiello

Due maxi capannoni per poco più di 35mila metri quadrati totali di superficie coperta. Su un’area però quattro volte e mezza più grande e pari a oltre 156mila metri quadrati complessivi, che ospiterà anche una nuova strada tra i due edifici, parcheggi e servizi, a due passi dalla provinciale 235 Lodi-casello. Spunta una nuova logistica a Borgo San Giovanni, con 150 posti di lavoro stimati e tempi ristretti per la realizzazione.

La prima fase dell’iter è stata già conclusa, con l’adozione - da parte della giunta guidata dal sindaco Nicola Buonsante - del piano attuativo Atp1, proposto dalla società Co.Svi.Sa srl: oggi si aspetta la fine dei tempi di osservazione previsti dalla legge, l’approvazione definitiva e poi la richiesta di permesso di costruire, che darà poi il là ai cantieri per la realizzazione dell’intervento.

Il progetto tocca l’area oggi verde - ma già inserita nel Piano di governo per la trasformazione produttiva - in fregio a via Padre Pio, strada di collegamento tra la frazione Sacchelle e la provinciale 235 Lodi -casello, in uscita sulla seconda rotatoria di accesso al paese in direzione Sant’Angelo venendo dal capoluogo.

Nel piano è prevista la costruzione di due capannoni da poco più di 17mila metri quadrati di superficie, parcheggi per 10mila metri quadrati, una strada di collegamento che confluisce su una nuova rotatoria. «I posti di lavoro stimati sono 150 - aggiunge Buonsante - per un’attività di gestione a magazzino e stoccaggio di prodotti. Non sono previste attività insalubri, a cui ci saremmo opposti. Per i posti di lavoro, poi, c’è già un accordo perché i cittadini di Borgo San Giovanni abbiano una via preferenziale nelle selezioni a parità di requisiti».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.