Salvato dal “fisioterapista eroe” con un massaggio cardiaco in strada
Riccardo Polenghi, il fisioterapista che ha salvato la vita a un pensionato

Melegnano, colpito da un infarto in strada ringrazia il suo “eroe”

Il cuore del 69enne aveva cessato di battere fino all’intervento di Riccardo Polenghi, che lo ha rianimato in strada

«In questi giorni la vittima dell’arresto cardiaco mi ha chiamato per ringraziarmi, solo allora ho capito di aver fatto una gran cosa». Il 27enne fisioterapista di Casaletto Lodigiano Riccardo Polenghi racconta così il provvidenziale intervento che una decina di giorni fa ha salvato la vita al 69enne di Melegnano vittima di un improvviso arresto cardiaco in via VIII Giugno.

«Mentre mi trovavo in studio con un paziente, mi hanno bussato un paio di ragazzi disperati, riverso a terra c’era il 69enne vittima dell’arresto cardiaco» continua il 27enne. E specifica: «Quando sono arrivato era ancora cosciente, ma dopo 30 secondi non respirava più: sempre al telefono con il personale del 118, che era stato allertato dall’appuntato dei carabinieri fuori servizio Giuseppe Uliano, ho iniziato il massaggio cardiaco fondamentale per far sì che il cervello non rimanesse senza ossigeno e scongiurare così possibili danni cerebrali». Poi l’arrivo del 118 con il defibrillatore e la corsa verso l’Humanitas: una “staffetta” che è riuscita a salvare il 69enne.

«La gioia più grande è stata in ogni caso la telefonata ricevuta giovedì scorso proprio dal 69enne che, ancora in ospedale ma finalmente fuori pericolo, non la finiva di ringraziarmi» ribadisce Polenghi in conclusione .


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.