Torna al lavoro l’eroe Angel: «Adesso vorrei la normalità»
Nella foto, il sorriso di Angel Vargas, l’eroe di Casalmaiocco che ieri mattina è tornato a lavorare nella pompa di benzina del paese dopo il clamoroso atto di eroismo

Torna al lavoro l’eroe Angel: «Adesso vorrei la normalità»

Casalmaiocco, il giovane aveva salvato un piccolo che cadeva dal balcone

É tornato al lavoro Angel Micael Vargas Fernandez, il benzinaio argentino finito al centro della cronaca per aver salvato la vita del piccolo di 4 anni appena, precipitato dal balcone di casa.

Il ventenne, che come conseguenza dell’atto eroico aveva riportato una ferita sul mento, escoriazioni alle mani e botte alle gambe, ha ripreso la propria attività di operaio all’autolavaggio e stazione di servizio Ip di Casalmaiocco ieri, dopo dieci giorni di infortunio.

«Ho voglia di tornare alla normalità. Faccio ancora un po’ fatica a guardare la palazzina, ma piano piano so che supererò la cosa. L’importante è che sia andato tutto bene», commenta Angel, definito da tutti “l’eroe per caso”.

Dopo l’accaduto, Vargas non ha mai perso di vista il piccolo Kevin: il piccolo e i suoi genitori lo hanno soprannominato Superman.

Parole di stima verso Il 20enne argentino sono arrivate dal titolare dell’Ip lungo la ex strada provinciale 159, Alessandro Soleto: «Oltre ad essere un bravo ragazzo, ha sempre dimostrato tanto impegno e disponibilità sul lavoro. Sono contento che Angelo sia tornato al distributore»

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.