Puliamo il mondo, un gesto oltre ogni colore
Alcuni volontari che hanno preso parte a Puliamo il Mondo (foto Crespiatico)

Puliamo il mondo, un gesto oltre ogni colore

Quaranta volontari ed esponenti di diversi partiti hanno partecipato all’evento di Legambiente per rimettere l’Adda a nuovo

Con sacchi e ramazze, hanno percorso l’Adda dalla Piarda Ferrari fino al Belgiardino, passando al setaccio il ponte, le sponde del fiume e l’area dietro il Capanno. E tra loro , oltre a Legambiente, c’erano esponenti dei 5 Stelle e del Pd, con il placet della giunta leghista. Perché volere bene all’ambiente e alla natura “non ha colore”: e a dimostrarlo ha provveduto la nuova edizione di “Puliamo il Mondo”, alla quale domenica a Lodi hanno partecipato 40 volontari.

Alcuni dei rifiuti recuperati dai volontari

Un colore, a voler ben guardare, c’era:il giallo delle pettorine indossate dai volontari, grazie alla cui opera, alla fine dell’iniziativa, il “bottino” è stato significativo: «Abbiamo raccolto un tubo di pvc e gomma lungo almeno cinque metri e tantissimi rifiuti tra materiale plastico, cellophane, sacchetti e bottiglie di vetro in mezzo a cespugli, a dozzine - spiega Dario Tansini, presidente Legambiente Lodi -. Oltre a ciò calcinacci, cemento e gesso abbandonati sempre in quelle zone. Non pensavamo di trovare così tanti rifiuti: abbiamo raccolto in strada circa 60 sacchi».

L’iniziativa, insomma, è stata utile. E che possa ripetersi più frequentemente, forse, è più di una speranza. «Molti partecipanti ci hanno proposto di creare un appuntamento mensile per la raccolta dei rifiuti anche in altre parti della città - ha concluso Tansini -. Creare un appuntamento fisso potrebbe essere uno stimolo ulteriore per tutta la cittadinanza».

Leggi l’approfondimento sull’Edizione de Il Cittadino di Lodi in edicola martedì 24 settembre

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.