Melegnano spinge per la “superpolizia”
I resti del “festino” al parco giochi del castello di Melegnano

Melegnano spinge per la “superpolizia”

Il sindaco Bertoli accelera sul progetto dopo gli ultimi vandalismi in città

Una vera e propria “superpolizia”, che consorziandosi con altri comuni garantisca più ordine e controllo anche a Melegnano. È l’idea rilanciata dal sindaco Rodolfo Bertoli dopo gli ultimi vandalismi avvenuti all’ombra del castello, nello scorso weekend, quando una sorta di “party” improvvisato ha lasciato nel degrado il parco giochi dei bimbi.

Il festino ha lasciato il parchetto condizioni disastrose: oltre ad aver abbandonato una decina di bottiglie di birra sul tavolo solitamente utilizzato dai piccoli, nella notte tra sabato e domenica i vandali hanno divelto un paio di giochi, disseminato l’area verde di bicchieri di plastica e abbandonato un carrello della spesa recuperato chissà dove. Sempre sabato notte i teppisti hanno preso di mira il parco di via Pasolini in zona Borgo, che dista solo poche decine di metri da quello del castello. Morale: la misura è colma. E Bertoli rilancia sul progetto di un maxi-comando, composto da una trentina di agenti dei comuni limitrofi, che possa fare da argine ai vandalismi sia in città che nei paesi coinvolti.

Il sindaco Rodolfo Bertoli

Il modello da seguire, secondo il primo cittadino di Melegnano, sarebbe quello del trasporto pubblico intercomunale «che, oltre a Melegnano, vede giocare un ruolo di primo piano Carpiano, Cerro, Colturano, Dresano e Vizzolo questo il punto di partenza del nuovo progetto condiviso, a cui potrebbero aderire altre realtà del territorio, tra cui in particolare San Zenone: proprio grazie al maggior numero di agenti assicurato dalla presenza di un unico comando, diventerebbe possibile ampliare i turni di servizio dei vigili, che a quel punto garantirebbero il presidio del territorio 24 ore su 24». Bertoli è fiducioso: «Disponiamo già di un progetto di massima, a breve ne discuteremo con i Comuni interessati, l’obiettivo è quello di rafforzare la sicurezza dell’intero Melegnanese».

Leggi l’approfondimento sull’Edizione de Il Cittadino di Lodi in edicola martedì 24 settembre

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.