La ciclabile di Altea cade a pezzi: «Dal Comune solo promesse»
La ciclabile

La ciclabile di Altea cede al degrado

Il percorso che collega Lodi e Boffalora è chiuso per motivi di sicurezza e la staccionata sta crollando

Una pista ciclabile decisamente sfortunata, quella che corre da Lodi a Boffalora. E non solo perché da mesi l’accesso, in prossimità del ponte sull’Adda, è chiuso per motivi di sicurezza legati al cedimento della cattedrale vegetale. La staccionata, infatti, sta crollando completamente a terra: inizialmente i tronchi di legno mancavano solo in due punti, ora, invece, sono caduti quasi lungo tutto il tratto che porta alla colonia Caccialanza. La pista ciclabile è dedicata alla scout investita e uccisa Altea Trini, è per un tratto competenza del Comune e per un altro tratto di competenza della Provincia. E proprio palazzo San Cristoforo ha programmato per l’anno prossimo un piano di intervento - con adeguate risorse - per la manutenzione dei percorsi destinati alle due ruote.

La staccionata divelta

Sul tema interviene Laura Tagliaferri, segretario cittadino Pd e consigliere comunale, che attacca la giunta Casanova: «L’estate è passata, ben presto finirà la stagione delle passeggiate in bici e l’amministrazione, nonostante tutte le promesse, è riuscita a non fare nulla per ripristinare il decoro e la fruibilità della pista ciclabile».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.