Torna domenica la Giornata del volontariato: ottanta gli stand
Una precedente edizione della Giornata del volontariato

Lodi, domenica Giornata del volontariato in piazza Vittoria

Ottanta stand e centinaia di associazioni, «il Cittadino» fra i partner

Lorenzo Rinaldi

Un esercito di 10mila volontari, in grado di produrre valore per non meno di 18 milioni di euro, facendo della provincia di Lodi - nel suo piccolo - uno dei migliori esempi del Paese. È questa la fotografia del volontariato lodigiano, una fiumana di persone che a vario titolo e attraverso centinaia di associazioni presta la propria opera al servizio del bene comune. È proprio pensando a loro che la Fondazione della Banca Popolare di Lodi e il Csv Lombardia Sud, con la collaborazione de «il Cittadino», hanno organizzato per domenica la 21esima edizione della Giornata del volontariato. Appuntamento dalle 10 alle 19 a Lodi in piazza Vittoria: saranno 80 gli stand presenti, oltre a un padiglione centrale che accoglierà vari eventi nel corso dell’intera giornata. Centinaia le associazioni che avranno modo di mostrarsi al territorio (ogni stand potrà accogliere più associazioni) e di raccontare cosa fanno quotidianamente.

«Quella di domenica sarà una giornata di energia civile, che metterà al centro la figura dei volontari, presenza insostituibile per il Lodigiano», ha affermato Duccio Castellotti, vice presidente del gruppo Banco Bpm e presidente della Fondazione Banca Popolare di Lodi.

Tre, secondo Luisella Lunghi, presidente del Csv - Centro servizi per il volontariato di Cremona Lodi Mantova Pavia, le parole che caratterizzano l’appuntamento di domenica: «Cammino, percorso e movimento». «Perché - ha aggiunto - nonostante le incertezze quotidiane c’è una rinnovata energia e voglia di partecipazione».

Leggi l’approfondimento sull’edizione de Il Cittadino di Lodi in edicola giovedì 19 settembre

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.