Primi interventi per la stazione
Il sopralluogo di ieri in stazione dei tecnici Rfi insieme agli amministratori e a una rappresentante dei pendolari

Casale, sopralluogo in stazione: ok ai primi interventi

Rfi annuncia migliorie, in sospeso le questioni riguardanti biglietteria e barriere architettoniche

Le prime migliorie e i lavori di manutenzione arriveranno a breve per la stazione di Casale, ma restano ancora in sospeso le questioni di maggiore impatto per i pendolari, l’accesso ai binari per i disabili e la biglietteria aperta solo di mattina.
Ieri nel primo pomeriggio tecnici di Rfi (Rete Ferroviaria Italiana), del Comune di Casale, con l’assessore Alfredo Ferrari, il consigliere delegato al decoro Giuseppe Zani e Stefania Corona, in rappresentanza dei pendolari, hanno effettuato un sopralluogo in stazione ferroviaria per verificare insieme le condizioni della struttura.

«Siamo molto soddisfatti dell’atteggiamento di ascolto e collaborazione, poi aspettiamo che siano eseguite le opere indicate, con il Comune che è pronto a fare la propria parte per dare un aspetto complessivo migliore a tutta l’area» ha commentato Alfredo Ferrari. E ha aggiunto: «È emersa la disponibilità di Rfi a cedere in uso al Comune un edificio oggi a magazzino, ma poco utilizzato. Non è il grande magazzino a lato degli ingressi della stazione, già in passato al centro dell’interesse del Comune, perché una sua riqualificazione sarebbe troppo onerosa, e per giunta ha un certo valore storico per le ferrovie, ma un caseggiato più piccolo, vicino al tunnel per la Lever. Qui vorremmo insediarci una piccola officina per le riparazioni delle bici. Vedremo se matureranno le condizioni giuste».


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.