Alimenti scaduti e irregolarità, arriva la multa al negozio cinese
Un controllo da parte della polizia locale di San Giuliano

Alimenti scaduti e irregolarità, negozio cinese di San Giuliano nei guai

La polizia locale ha multato i titolari e trasmesso la relazione all’autorità sanitaria

Utilizzavano alimenti scaduti e non conservati correttamente per preparare panini, toast e cappuccini: blitz della polizia locale in un bar di via Fratelli Cervi gestito da cinesi dove è stato elevata una multa da 7mila euro per una serie di irregolarità. Le segnalazioni si erano alzate da alcuni cittadini che anche attraverso la app del Comune “Municipium” avevano lamentato una situazione di sporcizia generale all’interno del locale. Nei giorni scorsi sono dunque intervenuti tre agenti i quali hanno immediatamente preso atto che in effetti le condizioni igienico sanitarie del bar erano molto scarse.

Poi da una verifica più approfondita è emerso che anche le stoviglie e gli strumenti da lavoro non erano stati lavati correttamente. Pertanto è stata stilata una relazione dettagliata che il comando di via Giolitti ha inviato ad Ats che a questo punto potrebbe decidere di condurre delle altre verifiche.

Inoltre gli agenti nel corso dei controlli hanno accertato l’assenza di alcuni dei documenti richiesti dalla normativa per i pubblici esercizi, pertanto oltre alla multa è partita anche una denuncia all’autorità giudiziaria.

Proseguono così i controlli nei confronti delle attività commerciali di San Giuliano che in numerosi casi fanno leva proprio sulla collaborazione dei cittadini, i quali dopo avere notato condizioni non idonee talvolta contattano il Comune o la polizia locale per chiedere degli interventi mirati.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.