McDonald’s cerca dipendenti, porte aperte con il “Talent Day”
Staff e personale del ristorante McDonald’s impegnati nel “Talent Day”

A scuola di fast food nei McDonald’s del Lodigiano

Nei giorni scorsi il “Talent Day” nei tre ristoranti della catena sul territorio

C’erano il direttore e la responsabile dell’accoglienza clienti. Chi fa da supervisore a tutto il mondo McDonald’s nel Lodigiano, tramite la società Altachiara srl, licenziataria della grande M gialla con i ristoranti di Pieve Fissiraga, Lodi e Casalpusterlengo, e ancora chi invece lavora direttamente per McDonald’s, nella formazione ad esempio. E poi i membri dello staff del singolo ristorante - ovvero “crew”, letteralmente “l’equipaggio” - , con le loro storie. Era tutto questo il “Talent Day” di scena nella giornata di sabato nei tre ristoranti McDonald’s del Lodigiano.

Non solo un modo per far conoscere al pubblico quel che si è sempre chiesto sul cosa significa lavorare per McDonald’s, ma anche un modo per offrire un’occasione a chi è in cerca di lavoro, giovani in primis. E McDonald’s di nuovi posti di lavoro, per il 2019, ne offre 1000 in tutta Italia in 600 ristoranti.

A chi si candidava per un posto in McDonald’s è stato chiesto di mettersi alla prova con test attitudinale, che sondava il carattere e individuava già il ruolo più adatto. «A un ragazzo di 20 anni il risultato ha registrato un attitudine da direttore, lui era stupito - chiude Mangano - , ma gli ho spiegato che tutto è possibile. Si parte dal basso per crescere».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.