Un lodigiano tra i top manager del Belpaese
Alessandro Zucchetti

Un lodigiano tra i top manager del Belpaese

Forbes Italia ha inserito Alessandro Zucchetti, presidente dell’azienda informatica di famiglia, nella classifica dei 100 imprenditori più importanti dello Stivale

Il suo nome compare, in rigoroso ordine alfabetico, a fianco di quelli di Andrea Agnelli, Marina Berlusconi, Alberto Bombassei (Brembo), Alberto Lavazza, e Giorgio Squinzi (Mapei). Il top dell’imprenditoria italiana. E nella classifica dei cento manager italiani vincenti, la rivista Forbes Italia ha deciso di includere anche Alessandro Zucchetti, presidente dell’azienda informatica lodigiana di famiglia, la Zucchetti Spa: «Ma il merito - spiega l’interessato - è di tutta la squadra».

La torre Zucchetti

Il gruppo specializzato in software applicativi per i più svariati settori ma da anni lanciato anche in altri settori come la sicurezza e la robotica era stato fondato dal padre Domenico e continua a macinare record di fatturato; conta oggi circa 5.500 persone assunte, di cui circa 600 all’estero. «Non mi ero mai ritrovato in una classifica del genere - commenta Alessandro Zucchetti - e la mia prima reazione è stata quella di sentirmi obbligato a dire grazie a tutti quelli che lavorano nel gruppo. Il risultato è il loro, perché siamo motivati, ed è questo il fondamento del successo. Non è un riconoscimento a me, ma all’azienda».

Sottolineati i meriti di papà Domenico nel far nascere e decollare l’azienda, Alessandro Zucchetti non nasconde la soddisfazione per la bravura del gruppo nel farsi largo in un mercato di colossi: « Noi continuiamo a fare i maggiori numeri in Italia. La nostra specialità è andare incontro ai bisogni dei clienti, con soluzioni su misura, con la prossimità. Anche gli americani, ad esempio, sono molto bravi, ma noi di Zucchetti non abbiamo nulla da invidiare alle loro soluzioni. Eravamo partiti con i software per i commercialisti, ma siamo stati capaci di capire quello che serve a tantissime tipologie d’impresa, con prodotti che danno a ciascuno le risposte di cui ha bisogno». Al top, insomma.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.