Giro di vite in stazione e controlli su chi inquina
La polizia locale durante un’attività di ascolto dei cittadini (foto d’archivio)

Polizia locale, giro di vite in stazione

Al via a Lodi le pattuglie miste con gli agenti della Provincia: più controlli anche sui veicoli inquinanti

Giro di vite sulla sicurezza in stazione a Lodi e più controlli sui veicoli maggiormente inquinanti. Dalla prossima settimana in città inizierà l’attività delle pattuglie miste della polizia locale e provinciale di Lodi, organizzate dal comandante Fabio Sebastiano Germanà Ballarino. L’iniziativa, che beneficerà di risorse regionali, prevede nell’ordinario una pattuglia giornaliera di due operatori, ma ci potranno essere anche squadre fino a sei operatori di polizia.

Fabio Sebastiano Germanà Ballarino

Inserita nel progetto di “Più sicurezza per la provincia di Lodi”, che prevede nuove tecnologie e servizi integrati di sorveglianza, l’iniziativa vedrà gli agenti concentrarsi sulle problematiche della viabilità, del commercio e della tutela ambientale, soprattutto in materia di sorveglianza sul trasporto terra e rifiuti e verifiche sulle limitazioni regionali e locali sui mezzi più inquinanti. Al progetto partecipano su base volontaria il personale della polizia locale del Comune di Lodi (32 operatori) e quello della polizia provinciale (6 operatori). E dopo il “via!” nel capoluogo, i pattugliamenti saranno ripetuti e interesseranno anche diverse zone della provincia.

L’obiettivo è inoltre dotare gli agenti di nuove tecnologie all’avanguardia: gli operatori avranno a disposizione delle body cam (telecamere da attaccare alle divise). Questi strumenti saranno ordinati a breve dal comando, dopo che in Comune è stato acquisito già un primo preventivo. Per il funzionamento l’operatore non deve far altro che agganciare la telecamera alla divisa con degli attacchi e, in funzione delle necessità, attivare la registrazione audio o video premendo il tasto principale.

Leggi l’approfondimento sull’Edizione de Il Cittadino di Lodi in edicola giovedì 12 settembre

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.