Ultimo atto per il tunnel di Poasco, verrà interrato il prossimo autunno
Un’immagine del sottopassaggio di Poasco con il senso unico alternato

Il tunnel di Poasco sarà interrato

Cambia la viabilità a San Donato: nel 2020 arriverà una nuova strada a raso

Ultimo atto per il tunnel di Poasco. Nell’arco di un anno dovrebbe andare in porto la realizzazione della nuova strada e il riempimento del sottopassaggio, un intervento da un milione e 200mila euro. Quello in arrivo sarà però un altro inverno con il senso unico alternato: in municipio è già stato stabilito che non appena freddo e ghiaccio inizieranno a presentare dei pericoli, lo strategico sottopasso verrà messo in sicurezza con una misura che nel 2018 aveva mandato il traffico in tilt.

A differenza dello scorso anno, quando la formazione di una grossa lastra di ghiaccio aveva costretto l’amministrazione a ricorrere a una misura d’emergenza, questa volta i disagi verranno mitigati. Trattandosi di un provvedimento programmato, i conducenti del Sudmilano verranno infatti avvisati per tempo. Saranno inoltre installati dei semafori temporizzati, in base ai flussi di traffico, in modo da contenere le code, come del resto era stato fatto in un secondo tempo nell’inverno scorso per contenere la fila di conducenti spazientiti che si erano trovati bloccati nei maxi ingorghi.

Lastre ghiacciate nel sottopasso a Poasco

«Gli uffici del Comune hanno appena affidato l’incarico a una società di ingegneria per la progettazione definitiva dell’opera di cui si parla da tempo - spiega l’assessore ai lavori pubblici Andrea Battocchio -: l’auspicio è che nell’inverno del 2020 possano essere conclusi gli interventi, sebbene su questo piano non abbiamo ancora certezze». Quanto al senso unico alternato quale soluzione provvisoria, «presumibilmente il provvedimento entrerà in vigore nel mese di novembre - chiosa Battocchio -, ma se fosse una stagione mite, potrete anche essere introdotto più avanti, non appena inizierà a formarsi il ghiaccio, in quanto in questo caso sappiano già che la normale attività dello spargisale non è sufficiente per tenere il sottopasso pulito».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.