Scoppia il caos “tesserone”, in coda davanti allo sportello

Trasporti, tutti in coda per il “tesserone”

File di studenti per fare l’abbonamento agli autobus

Sono le 10.30, la coda arriva fuori dalla porta. Genitori, nonni e gli stessi alunni sono davanti allo sportello della Star, in viale Dante, a Lodi, per il “tesserone”, l’abbonamento all’autobus per gli studenti del territorio. Il piano dei trasporti locale sarà presentato nelle prossime ore dal presidente della Provincia Francesco Passerini, ma da sabato scorso la coda allo sportello è abbastanza lunga. Se gli studenti delle superiori, infatti, inizieranno le lezioni il 12, quelli delle medie inferiori hanno iniziato lunedì e quindi, chi arriva da fuori e non aveva un passaggio in auto, ha fatto il biglietto giornaliero.

File al botteghino

La corsa agli abbonamenti ha creato qualche malumore. «Si incomincia l’anno con un bel macello - commenta il santangiolino Giovanni Scarpini -. Sono in ritardo di una settimana con gli abbonamenti e oggi è già la terza volta che devo tornare. Due ore fa mi hanno dato l’abbonamento scaduto al posto di quello nuovo. Sono tornato, mi hanno consegnato quello nuovo, ma hanno trattenuto quello vecchio che invece serve per la denuncia dei redditi. Così sono dovuto tornare. Anche sabato mattina siamo venuti, ma erano le 11.15 e ci hanno rispediti a casa perché lo sportello stava per chiudere. Se sono in ritardo di una settimana il servizio, dico io, dovrebbe essere potenziato e gli orari prolungati. È un delirio».

Non tutti, però, si lamentano. Anzi: «Fino a dicembre - dice una coppia di genitori -, per la corsa Zorlesco-Lodi spendiamo 230 euro. La coda, tutto sommato, è scorrevole». «Sabato mi hanno detto che c’era la coda - annota più tardi, al telefono, un papà della Bassa -. La Provincia ha aspettato gli ultimi giorni per dare le indicazioni. Oggi sono venuto alle 12.30 e, per fortuna, a quell’ora, la coda non c’era».

Leggi l’approfondimento sull’Edizione de Il Cittadino di Lodi in edicola martedì 10 settembre

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.