A Codogno e Sant’Angelo bar chiusi fino al 16 settembre
All’ospedale di Codogno il bar riaprirà il 16 settembre

Bar chiusi fino al 16 settembre negli ospedale di Codogno e Sant’Angelo

Attesa per la nuova gestione: si tratta sul personale

Ospedale ancora senza bar fino al 16 settembre, sia a Codogno sia a Sant’Angelo. Da metà mese subentrerà la nuova gestione del Calicantus, in questi giorni è previsto un incontro con i sindacati che chiedono di mantenere tutto il personale in essere, cinque persone tra il punto ristoro del presidio di Codogno e quello di Sant’Angelo.

Ad agosto le lamentele non sono mancate per l’assenza del bar all’ospedale, ma è con la ripresa di tutte le attività a settembre che i disagi diventano maggiori per tutti gli operatori, per i pazienti e i familiari.

Il cambio avviene per la rinuncia dell’impresa Serenissima, che aveva vinto la gara indetta dall’Azienda socio-sanitaria territoriale e quindi il subentro del secondo classificato in gara, il Calicantus che già gestisce il bar dell’ospedale di Lodi.

«Per noi è scontato che tutto il personale oggi attivo nei due punti-ristoro a Codogno e a Sant’Angelo passi sotto la nuova gestione e continui a lavorare come ha fatto fino a 20 giorni fa – dice Ivan Cattaneo, segretario della Filcams Cgil di Lodi -. In attesa dell’ufficialità, c’è stato un primo contatto informale con la nuova gestione, e siamo in attesa dell’incontro per capire le effettive volontà dell’azienda».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.