Posteggio, il rebus dell’asfaltatura: la burocrazia frena la sistemazione
Il parcheggio sterrato

I lavori Cap che nessuno vuol fare bloccano gli asfalti al parcheggio

Il caso dello spazio di sosta tra via Risorgimento e via Carducci a San Giuliano: bandi a vuoto per i lavori alla rete idrica, l’area resta sterrata

Da oltre due anni attende di essere asfaltato, ma le sorti del parcheggio tra via Risorgimento e via Carducci sono appese alle vicissitudini di quattro bandi di Cap Holding per appaltare i lavori che devono essere effettuati sulla rete idrica e che sono andati costantemente deserti. Il malcontento viene espresso dal comitato civico della zona: quando piove il parcheggio diventa un pantano e raggiungere le vetture in sosta è una mezza impresa: il Comune è intenzionato ad intervenire, ma deve necessariamente attendere il completamento dei lavori alla rete idrica che non partono mai. Il progetto esecutivo per la riqualificazione complessiva dell’area è già stato definito, ma potrà essere avviato solo una volta che saranno concluse le opere.

Cap Holding ha varato un nuovo bando per i cantieri che dovrebbero durare 300 giorni, modificando il quadro economico nel tentativo di ingaggiare finalmente un operatore interessato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.