La tombolata in piazza Omegna, piace la prima edizione in periferia
Uno scorcio della piazza gremita di gente

Lodi, trecento presenze per la prima tombolata in periferia

Successo di pubblico per la prima volta della serata in piazza Omegna

Piace ai lodigiani la tombolata in periferia. In 300 sabato sera hanno tentato la fortuna a San Fereolo alla tombolata della Pro loco, per la prima volta organizzata fuori dal centro storico, in piazza Omegna.
A condurre la serata l’attore Fabrizio Vaghi, insieme a Bob Coronelli. Oltre a selezionare il sottofondo musicale per la serata, Coronelli ha commentato i numeri estratti in dialetto lodigiano, seguendo la versione del Nuovo dizionario del dialetto lodigiano di Bruno Pezzini.

«È stata una serata riuscitissima, ne siamo molto felici - ha commentato il presidente della Pro loco Ettore Cattani -. Abbiamo distribuito tantissimi premi offerti dai commercianti della zona e della città: vista l’ottima esperienza riproporremo la tombolata anche in altri quartieri».

Nella serata è stato dato spazio anche alla sezione lodigiana dell’Aism, presentata sul palco da Nicolò Vighi: «Operiamo nella ricerca per combattere la sclerosi multipla ed eroghiamo servizi a chi ne è affetto. La sezione di Lodi è in crescita, pian piano ci stiamo facendo notare e questa sera siamo qui per raccogliere fondi per sostenere e potenziare i nostri servizi, tra cui l’assistenza psicologica e i corsi di yoga. Ringrazio tutti i partecipanti per l’importante aiuto che ci hanno dato».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.