Ambulanti sul piede di guerra, soddisfatti invece i cittadini
Il tradizionale mercato di Casale è stato trasferito per due lunedì, in occasione della sagra, dal centro al parcheggio del cimitero

Ambulanti sul piede di guerra a Casale, soddisfatti invece i cittadini

Pareri contrastanti fra le bancarelle dopo il trasloco temporaneo per la sagra vicino al cimitero

Il mercato della sagra di Casale trasloca dal centro, al parcheggio del cimitero: ambulanti e baristi della piazza sul piede di guerra; fra i cittadini, invece, c’è chi apprezza la nuova collocazione (temporanea) dei banchi. Gli ambulanti infatti lamentano un calo degli affari così come i bar del centro; fra la gente comune, invece, la nuova disposizione è piaciuta e pure parcheggiare non si è rivelato difficile. Anche se, soprattutto per i più anziani, il mercato di sagra in centro resta comunque meglio.

«È andata malissimo oggi – ha commentato Gionata, parlando a fine mattinata dal suo banco dell’intimo -: è venuta meno gente, ho clienti di fuori città che mi hanno telefonato per sapere dove venirmi a cercare, e comunque qui c’è di certo molto meno passaggio, per non parlare del fatto che per fare pipì ci è toccato fare la fila essendoci un solo bagno (quello del bar più vicino, nel parco delle Molazze, ndr)».


Qualche metro più in là, invece, è stata una collega, dal suo banco dei fiori, a sfogarsi senza mezzi termini: «Giornata negativa, ho perso oltre il 50 per cento del lavoro, ma ho visto che abbiamo tutti lavorato meno; inoltre, ci sono stati dei disagi anche per noi – ha continuato -,

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.