Animali e clima come ai “tropici”
Nuova fauna locale: le tartarughe (Foto Emilio Ferrari)

Animali e clima ormai come ai “tropici”

Avvistati nel Sudmilano gechi, pappagalli e ibis sacri, ma anche tartarughe americane e cigni neri

Tra gechi sui muri di casa, pappagalli nelle oasi e ibis sacri nelle campagne, il territorio del Sudmilano sta diventando sempre più simile ai Tropici, dove gli inverni miti si accompagnano ad estate roventi con improvvise trombe d’aria. La questione è tornata di stretta attualità in questi giorni quando in diverse zone del territorio, da Colturano a Vizzolo passando per Tavazzano, è stata segnalata la presenza dei gechi che girano sui muri di casa per cibarsi di insetti e mosche.

«Solitamente animali di questo tipo vivono in località più calde - afferma il membro del Grol (Gruppo ricerche ornitologiche lodigiano) e appassionato ambientalista Luca Ravizza -. Come dimostrano le diverse segnalazioni di questi mesi, negli ultimi anni hanno iniziato a riprodursi anche nel Sudmilano: il motivo è legato al progressivo mutamento del clima, che vede inverni miti ed estati torride accompagnate da repentine trombe d’aria».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.