Prende a pugni un passante, lodigiano arrestato a Bellaria

Prende a pugni un passante, lodigiano arrestato a Bellaria

36enne ubriaco fermato in un parcheggio

Senza motivo prende a pugni un passante e poi si scaglia contro i carabinieri. È finita in carcere la vacanza in Riviera Romagnola di un 36enne lodigiano, arrestato nei giorni scorsi in un parcheggio a Bellaria. Il giovane ha già patteggiato 10 mesi di reclusione nel processo per direttissima.

L’uomo, di origini brasiliane, era in stato di alterazione per abuso di alcol e forse proprio per questo ha perso il controllo. Quando ha colpito il passante, un altro turista colpevole solo di essergli passato accanto, è stato dato l’allarme e sul posto è giunta subito la polizia locale.

Lui non si è calmato davanti agli agenti e anzi ha aggredito pure loro. Un attimo dopo sono arrivati anche i carabinieri, minacciati, insultati e spintonati ripetutamente dal 36enne, sempre più agitato.

È stato quindi portato in caserma, dichiarato in stato di arresto e ristretto in camera di sicurezza fino al giorno successivo, quando in tribunale c’è stata l’udienza, con il patteggiamento e il suo ritorno in libertà.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.