Lavori all’aeroporto di Linate, dal frastuono dei jet a quello delle ruspe
Lavori in corso all’aeroporto, dal rumore dei jet a quello delle ruspe

Lavori all’aeroporto di Linate, dal frastuono dei jet a quello delle ruspe

Chi si gode un periodo senza velivoli sulla testa, e chi invece è assordato dal rumore del mega cantiere

Il Sudmilano si gode un’estate senza rombi sulla testa, accanto alla pista si arriva quasi a rimpiangere il rumore assordante dei motori in arrivo e partenza. È il doppio volto dei lavori in corso all’aeroporto di Linate, chiuso ormai da due settimane e ancora una volta al centro di gioie e dolori per quanti lo scalo milanese ce l’hanno letteralmente in casa. Perchè se è vero che almeno per quest’estate e buona parte dell’autunno saranno in molti a riscoprire suoni e rumori dimenticati coperti come erano dal frastuono dei motori dei grandi apparecchi da sempre “compagni di vita” di quanti abitano attorno al Forlanini, è altrettanto vero che queste prime due settimane di lavori a ritmo frenetico hanno messo a dura prova la resistenza degli abitanti delle frazioni più vicine allo scalo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.