Un’emorragia di sportelli bancari, nella Bassa ormai regna il deserto
La filiale di della banca Intesa Sanpaolo a Maleo, che chiuderà i battenti

Un’emorragia di sportelli bancari, nella Bassa ormai regna il deserto

A Ospedaletto non ce ne sono più, mentre a Maleo ne è rimasto solo uno

Nel giro di tre anni, Maleo perde la seconda banca: ne rimane soltanto una. A Ospedaletto Lodigiano, invece, con l’ultima serrata, il paese perderà tutte le filiali. Dal 21 settembre 2019, infatti, Intesa Sanpaolo chiuderà sia la filiale di Maleo sia quella di Ospedaletto dove lo stesso istituto di credito però aveva già eliminato il servizio di cassa. Entrambi i sindaci si dicono amareggiati per la perdita di un ulteriore servizio. E ad Ospedaletto il primo cittadino punta a un accordo con Poste Italiane.

«Ho incontrato i referenti della banca per capire se si potesse fare qualcosa o magari prevedere di mantenere attivo uno sportello anche per un solo giorno a settimana – spiega il sindaco di Maleo Dante Sguazzi –, ma di fatto con la metà di settembre la filiale di Intesa Sanpaolo chiuderà; a Maleo dunque rimane attiva soltanto la Banca Centropadana, visto che la Popolare chiuse circa tre anni fa – osserva -, mentre Intesa Sanpaolo resta attiva con le filiali dei Comuni di Codogno e di Pizzighettone, a noi vicini. È vero che con l’home banking molti servizi bancari possono essere svolti senza la necessità di recarsi in banca, tuttavia, parte della popolazione, che è anziana, fatica a utilizzare certi strumenti e in ogni caso ci sono operazioni per cui si necessita di parlare con un addetto».

Il sindaco di Maleo Sguazzi

A Ospedaletto invece il sindaco Eugenio Ferioli non ha proprio digerito la notizia della chiusura di Intesa Sanpaolo: «Premesso che un anno fa, circa, Intesa Sanpaolo aveva già sospeso il servizio di cassa, con la chiusura della Banca Popolare avvenuta tanti anni fa e poi con quella della Bcc e infine con il progressivo smantellamento di Intesa Sanpaolo di fatto in paese non rimangono più banche (resta solo il bancomat di Banca Centropadana, ndr): io ho chiesto a Intesa Sanpaolo di incontrare i referenti per capire le motivazioni di questa scelta e valutare se, in qualche modo, si possa garantire un minimo di servizio».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.