Lodi, si prende cura delle tombe dei bimbi: l’iniziativa anti degrado di un cittadino
Le tombe dei bimbi ripulite al Maggiore

Lodi, si prende cura delle tombe dei bimbi: l’iniziativa anti degrado di un cittadino

Massimiliano Boffi, 49enne autotrasportatore ha ripulito stamattina l’area del cimitero Maggiore con le salme dei più piccoli

«Spero di avervi fatto sorridere, cari bambini». Massimiano Boffi, 49enne autotrasportatore di Lodi, dopo aver visto le foto del degrado delle tombe dei giovanissimi al cimitero Maggiore non ha resistito. E stamattina mattina con scopa, paletta e sacco si è dato da fare. «Sono tornato con il camion di notte e al mattino ero lì. Ho chiesto al guardiano dove si trovava il campo con quelle tombe e fino alle 11 ho tolto erbacce, sistemato i fiori e fatto ordine – riferisce – non ci voleva molto e mi sono impegnato».

L’iniziativa è nata dopo aver letto il servizio del “Cittadino”, dedicato al degrado nel camposanto di viale Milano. «Lo avevo anche postato sui “social”, annunciando la data in cui sarei stato lì – aggiunge – ma non ho trovato nessuno. Molto semplicemente l’idea mi è venuta leggendo il “Cittadino” e mi sono mosso».

Lo ha sintetizzato in poche parole: «Ci sono notizie che mi entrano direttamente nel cuore. Non possiamo girarci dall’altra parte facendo finta di non vedere».

Le segnalazioni sull’incuria di quest’area del cimitero Maggiore va avanti da anni: vasi caduti e sparpagliati qua e là, assenza totale di vialetti che possano condurre alle lapidi e rami secchi che si mischiano a sassi ed erbaccia che spunta tutt’intorno. Nei giorni scorsi era intervenuto anche l’assessore ai servizi al cittadino, Giusy Molinari. Che ha annunciato: «Dall’analisi delle criticità rilevate durante i sopralluoghi effettuati dai nostri tecnici e dalle segnalazioni dei cittadini, è emersa l’urgenza di porre rimedio a diverse situazioni di degrado che si protraggono da decenni, una di queste è appunto la condizione delle tombe in cui riposano le piccole salme - sottolinea l’esponente della giunta Casanova -. Con l’aggiudicazione alla ditta che prenderà in carico i servizi cimiteriali dal prossimo ottobre, uno degli interventi prioritari già programmati ed esplicitamente previsti nel bando sarà l’esumazione delle salme dei bambini che riposano delle tombe di cui è scaduta la concessione».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.