Tre aerei militari a bassa quota nei cieli lodigiani e del Sudmilano
La formazione composta dai due caccia Tornado e dal grosso C-130

Tre aerei militari a bassa quota attraversano il cielo di Zelo

Due caccia Tornado e un cargo C-130 dell’Aeronautica miliare impegnati in riprese fotografiche e provenienti dalle basi di Ghedi e di Pisa

Tre aerei miliari solcano i cieli del Sudmilano suscitando la curiosità dei cittadini di Zelo. Qualcuno ha alzato gli occhi al cielo e li ha sgranati alla vista dei velivoli, uno più grande e gli altri più piccoli, che giovedì hanno sorvolato a bassa quota il territorio dell’Alto Lodigiano e del Sudmilano. Prima a Zelo, poi a Spino e infine a Pandino per proseguire verso il Cremonese, ma nelle prime ore della mattina avevano solcato l’azzurro tra Peschiera e Mediglia. All’avvistamento ha fatto seguito il tam tam attraverso i social network, con vari post tra il curioso e l’allarmato, anche se in realtà non c’è nulla da preoccuparsi. Lo stormo era formato da due caccia Tornado italiani, di stanza a Ghedi (Brescia), e un aereo da trasporto C-130J da Pisa al seguito per attività tecniche.

Nello specifico la formazione era impegnata in un’attività di addestramento e tecnica per riprese video e fotografiche. Gli scatti hanno immortalato i caccia con apparecchiature ad alta definizione. E le immagini serviranno in futuro per un calendario delle forze armate e per la manifestazione che si terrà a ottobre proprio a Linate, alla riapertura dell’aeroporto, in vista dell’air show che vedrà impegnata la flotta aerea italiana.

«Io me li sono visti praticamente addosso – racconta un cittadino di Zelo –, stavo tornando a casa con mia figlia. Eravamo in auto quando li abbiamo notati sopra di noi. Fanno impressione, anche perché non sai quello che sta avvenendo». «Volavano a bassa quota, il fragore mi ha fatto alzare gli occhi, e allora ho preso il cellullare e ho scattato qualche foto», racconta un altro testimone.

Dall’Aeronautica, a fronte delle numerose richieste di spiegazioni, è arrivata una breve nota in si chiarisce che «si è trattato del volo in formazione di un C-130J e due Tornado impegnati in un’attività tecnico-addestrativa avvenuta nel pieno rispetto delle normative del volo e coordinata con autorità ed enti civili competenti».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.