Dopo i nubifragi di sabato in arrivo altri temporali
I danni provocati dal maltempo sabato a Casale

Dopo i nubifragi di sabato in arrivo altri temporali

Gli esperti parlano di precipitazioni anche sulla Valpadana

“Dopo l’intensa perturbazione atlantica transitata lo scorso weekend, la situazione meteorologica è rapidamente migliorata sull’Italia, con il ritorno di condizioni nel complesso stabili e soleggiate” – spiega il meteorologo di 3bmeteo.com Andrea Vuolo – “seppur con nuovi acquazzoni e temporali nuovamente in agguato specie al Nord. Proprio nella giornata di mercoledì 31 luglio, temporali di calore torneranno a formarsi nelle ore pomeridiane su Alpi e Prealpi, in possibile sconfinamento alle medio-alte pianure entro sera, specie sulla Val Padana centro-orientale. Ma un impulso di aria più umida e instabile raggiungerà il Nord Italia tra giovedì sera e venerdì causando la formazione di temporali anche localmente intensi, specie tra Est Piemonte, Lombardia, Triveneto, Emilia orientale, Romagna e sull’Appennino centro-settentrionale, talora fin sulle aree costiere delle Marche e dell’Abruzzo sul finire di venerdì. Ben soleggiato e caldo altrove, con valori termici in graduale aumento soprattutto al Sud e sulle Isole maggiori nella seconda parte della settimana.”

Nei prossimi giorni l’assoluto protagonista sulle regioni centro-meridionali sarà infatti nuovamente il caldo africano, che andrà ad intensificarsi soprattutto tra venerdì e sabato tra Puglia, Campania, Basilicata, Calabria, Sicilia e Sardegna” – aggiunge Andrea Vuolo di 3bmeteo.com – “grazie ad una nuova avvezione di aria calda di estrazione subtropicale proveniente direttamente dall’entroterra africano. Le temperature subiranno così una nuova impennata verso l’alto raggiungendo punte anche di 38/40°C sulle aree interne, specie all’estremo Sud e sulle Isole maggiori, con cieli complessivamente soleggiati salvo nuvolosità cumuliforme ad evoluzione diurna lungo la dorsale appenninica e il transito di innocue velature stratiformi.”

“Dagli ultimi aggiornamenti dei modelli numerici, sembrerebbe che il prossimo weekend possa trascorrere all’insegna di condizioni meteorologiche nel complesso stabili e soleggiate su gran parte della Penisola, con isolati e brevi temporali di calore pomeridiani sulle Alpi (specie centro-orientali) e sui crinali appenninici centro-meridionali. Qualche nube in più al Nord-Est e sulle regioni centrali adriatiche sabato, per gli ultimi effetti dell’impulso instabile che transiterà venerdì, mentre domenica giornata più soleggiata e calda pressoché ovunque ( al più isolati rovesci sul Triveneto ). Temperature senza particolari eccessi al Nord (massime tra 30/33°C), mentre il caldo insisterà soprattutto all’estremo Sud e sulle aree interne delle Isole maggiori con punte anche superiori ai 36/38°C” – conclude il meteorologo Andrea Vuolo di 3bmeteo.com.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.