Piattaforma ecologica a Carpiano, finalmente non ci sono più ostacoli
Il municipio di Carpiano

Carpiano, via libera alla piattaforma ecologica

Il Comune ha acquistato l’area necessaria: a settembre il via ai lavori

Via libera per la costruzione della nuova piattaforma ecologica a Carpiano. Il Comune ha acquistato l’area destinata a ospitare la struttura: i lavori per realizzarla, dotandone l’unico centro del Sudmilano che a oggi è sprovvisto di una piazzola stabile per il conferimento dei rifiuti domestici e ingombranti, dovrebbero partire a settembre.

L’isola ecologica di Carpiano sarà realizzata da Cem Ambiente, la società che da tre anni ha la gestione del sistema di raccolta differenziata e igiene urbana sul territorio; in questo arco temporale però non è partita la costruzione della piattaforma definitiva. L’ostacolo che si è sempre interposto è quello appunto della disponibilità dei terreni: con l’acquisto da parte del Comune dell’area del Francolino, però, l’iter dovrebbe essersi definitivamente sbloccato.

Il sindaco di Carpiano, Paolo Branca

Paolo Branca, rieletto sindaco del paese, non nasconde la sua soddisfazione: «Il Comune è diventato proprietario dell’ultimo appezzamento mancante con un atto firmato a metà luglio - riassume il primo cittadino di Carpiano -. Ipotizziamo che Cem possa avviare il progetto dopo agosto e che la piattaforma sia operativa all’inizio dell’anno prossimo». Una volta funzionante l’isola, comunque, non sarà completamente dismessa la raccolta porta a porta degli ingombranti, con formule e modi ancora da definire.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.