Crepe sul muro in via Sforza, via ai controlli sul cavalcavia
Il sottopasso di via Sforza a Lodi

Lodi, crepe sul muro in via Sforza: via ai controlli sul cavalcavia

Dopo una segnalazione verifiche da parte dei vigili del fuoco sulla struttura di contenimento

Crepe vicino al sottopasso di via Sforza a Lodi. Dopo la segnalazione di una cittadino, sono scattate verifiche sul cavalcavia ferroviario con intervento anche dei vigili del fuoco. Il Broletto ha disposto controlli statici urgenti e proposto una riduzione della carreggiata, eliminando la corsia riservata alla bici. Stando ai primi accertamenti svolti, i problemi non riguardano il viadotto ferroviario, ritenuto non in cattivo stato, ma il vicino muro di contenimento dove è emersa un’apertura.

La cesura sul muro rilevata nel sopralluogo è larga circa un metro e 20 centimetri, ma il Comune rassicura. «Non è a rischio il cavalcavia di via Sforza, che è sotto stretto monitoraggio - confermano da palazzo Broletto -. Sul muro di via Sforza il Comune ha provveduto a posare dei vetrini per le verifiche e da quanto risulta non ci sono stati dissesti o movimenti della struttura. È possibile quindi dire che non ci sono pericoli imminenti di cedimenti di quel muro: nei prossimi giorni saremo in grado di ufficializzare la natura dell’intervento previsto e le misure viabilistiche che saranno adottate. Peraltro da fine luglio sono in programma manutenzioni di tre cavalcavia in città (via San Colombano, viale Europa e San Grato, ndr), ora sono stati svolti monitoraggi puntuali anche su quello di via Sforza».

Sulla stabilità del muro di contenimento vicino all’impianto ferroviario era arrivata in Comune anche una richiesta di chiarimento da parte della Prefettura e alla fine di giugno aveva risposto lo stesso sindaco Sara Casanova, che aveva anzitutto richiamato quanto previsto dal municipio di Lodi e nello stesso tempo ha presentato una soluzione viabilistica finalizzata alla salvaguardia della sicurezza e alla limitazione dei disagi per il traffico: l’ipotesi è quella di ridurre la carreggiata, eliminando le corsie laterali destinate alle bici e prevedere di transennare il lato della strada dove c’è il muro con le crepe.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.