Vandali e baby gang, è allarme: i carabinieri incontrano i ragazzi
L’incontro di martedì mattina del maresciallo Antonio Giaconella con i ragazzi del Cred di Massalengo

Allarme vandali e baby gang: i carabinieri incontrano i ragazzi a Massalengo

Il maresciallo Giaconella di Borghetto è stato ospite martedì mattina del Cred

I carabinieri di Borghetto hanno incontrato martedì mattina i circa 40 ragazzi che frequentano il Cred di Massalengo. Ed è stata anche l’occasione per affrontare con loro il tema del bullismo, della legalità e dell’educazione civica, alla luce soprattutto dei tanti episodi di vandalismo, opera di ragazzini, che si sono verificati negli ultimi mesi in paese, a partire dal danneggiamento del presepe lo scorso dicembre passando per azione meno eclatanti ma comunque “fastidiose” e ripetute nel tempo.

«C’erano una quarantina di ragazzi dai 3 ai 14 anni - spiega il maresciallo della Stazione di Borghetto, Antonio Giaconella, intervenuto in prima persona all’incontro -. Con gli educatori li abbiamo portati nel parco dietro il municipio, dove ho cercato di parlare dei temi della legalità e del rispetto delle regole, dell’importanza di prendersi cura l’uno dell’altro, del vivere insieme, ma anche del bullismo e in particolare del cyberbullismo». E aggiunge: «Dopo un excursus sulla storia dell’Arma, ho spiegato il nostro lavoro e in particolare quello delle stazioni, quanti uomini ci sono, quali attività svolgiamo, e ho risposto anche ad alcune loro curiosità».

«Abbiamo impostato il Cred con l’idea che non fosse solo un’occasione di gioco per i ragazzi, ma che si potessero anche fare incontri su temi specifici come l’educazione civica» spiega il sindaco di Massalengo Severino Serafini.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.