Chiesa del Carmine impacchettata: partono i lavori da 300mila euro
La chiesa del Carmine completamente impacchettata per rifare il tetto

La chiesa del Carmine impacchettata: partono i lavori da 300mila euro

Melegnano, entrano nel vivo i cantieri per rifare completamente il tetto

Continua a pieno ritmo la riqualificazione della chiesa del Carmine, tra gli edifici storici più antichi di Melegnano, il cui costo complessivo è stimato in oltre 300mila euro. Iniziati nella seconda metà del mese di giugno, i lavori dovrebbero concludersi nel giro di quattro mesi, periodo durante il quale verrà completamente rifatto il tetto dell’edificio religioso nella periferia nord di Melegnano.

Come affermato dal prevosto di Melegnano don Mauro Colombo, già in passato sono stati sostituiti quasi 300 coppi: complici le infiltrazioni d’acqua in occasione delle piogge intense, che negli anni hanno danneggiato una serie di superfici decorate interne alla chiesa, a questo punto si rende necessario un intervento complessivo.

Il prevosto don Colombo

Dopo la posa dei ponteggi che ne hanno impacchettato la facciata principale, sono entrati nel vivo i lavori sulla chiesa di Santa Maria del Carmine, il cui costo complessivo è stimato in oltre 300mila euro, 30mila dei quali sono pervenuti dalle offerte dei presepi degli anni scorsi, a cui si aggiungono gli 80mila euro stanziati dalla Fondazione Cariplo e i 100mila derivanti dal possibile contributo della Conferenza episcopale italiana.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.