È tutto pronto ma non si parte, rinviato il cantiere della rotonda
L’intersezione tra via Ferrari e via Volta dove è prevista la nuova rotatoria

Codogno, nuovo rinvio per il cantiere della rotonda sulla provinciale per Castiglione

È la quinta volta che succede rispetto alla data concordata per l’inizio dei lavori

Il cantiere per la nuova rotonda c’è ma non si vede, o meglio non c’è proprio, anche se è tutto pronto. Ieri è stata pubblicata l’ordinanza che modifica la viabilità all’intersezione tra via Rosolino Ferrari e via Volta, il tratto urbano della provinciale 591 per Castiglione, ma l’impresa aggiudicataria dell’appalto della nuova rotatoria non si è presentata.

È almeno il quinto rinvio sulla data concordata per inizio lavori, dal primo sopralluogo il 20 aprile scorso. «Attendiamo che la società cominci a lavorare», spiega l’assessore ai lavori pubblici Severino Giovannini. L’impresa è la cremasca Andrea De Carli di Capralba.

l’accordo di iniziare l’attività ieri era dato per certo da tutti. «Con sorpresa però nel pomeriggio abbiamo capito che non si sarebbe presentato nessuno, e per noi è un problema, perché ci sono diversi cantieri in partenza sulle strade cittadine, e la tempistica è stata studiata, e più volte modificata, proprio per evitare sovrapposizioni, senza contare che la costruzione della rotatoria comporterà la chiusura della strada, un asse portante per la viabilità cittadina» spiega l’assessore. E continua: «Dall’impresa mi è stato spiegato che non possono impiegare i mezzi e gli uomini perché hanno in corso altri lavori, e che inizieranno quando potranno. Ma questo ci penalizza fortemente».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.