”Tito’s fest” per i bimbi ammalati
Tito’s fest al via: da sinistra, Rossi, Maggi, Giacchero, Fondi, Piolini e Piazza

“Tito’s fest”, un evento per i bimbi ammalati

L’11 luglio a Lodi lo spettacolo per aiutare i piccoli affetti da patologie croniche

L’hanno battezzato, con ironia, “Tito’s fest”. L’obiettivo è dare una mano, con musica e leggerezza, alle famiglie dei bimbi ammalati. L’iniziativa si svolgerà l’11 luglio dalle 19 in via Serravalle 4 a Lodi presso Vivila e i campi del Pallavicino. L’iniziativa è stata promossa dall’associazione solidarietà San Francesco con il supporto del locale “Dimensione musica” e Fabio Rossi. In programma l’aperitivo con dj set lemon e la partita di calcio femminile che sarà arbitrata dal vicesindaco Lorenzo Maggi. Alle 21.30 lo spettacolo della Giorgio Fico Piazza Band (ex componente della Premiata forneria Marconi).

Attualmente sono oltre la decina i bambini con disabilità e patologie croniche seguiti nella pediatria dell’ospedale di Lodi. Si tratta di pazienti fragili che necessitano di tante cure, mentre ai loro genitori servono lunghi periodi di assenza dal lavoro per poterli aiutare. Molti farmaci non sono nemmeno rimborsabili. Una iniziativa a sostegno è dunque più che mai opportuna. L’associazione Solidarietà San Francesco, presieduta da Renato Piolini, raccoglierà le donazioni che si potranno scaricare dalla dichiarazione dei redditi, i dettagli sono sul sito dell’associazione.

La dottoressa Giacchero

«Di solito - spiega la primaria di pediatria Roberta Giacchero - si pensa che le malattie croniche riguardino gli anziani, invece coinvolgono anche i bambini, non si risolvono facilmente e, a volte, non si risolvono del tutto. Mi sono sempre occupata di disabilità, anche al San Paolo. I bambini mi hanno insegnato tanto, sia dal punto di vista professionale che umano».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.