Quattro Comuni e due Province, in campo la “super polizia locale”
La nuova polizia locale dell’Adda

I vigili urbani al lavoro tra le due sponde dell’Adda

Via all’intesa fra Maleo, Castelgerundo, Cornovecchio e Pizzighettone

Sara Gambarini

“Super polizia locale” operativa: lungo il fiume Adda, i Comuni lodigiani di Maleo, Castelgerundo, Cornovecchio, e il Comune cremonese di Pizzighettone hanno avviato la prima esperienza di “Polizia (locale) interprovinciale”.

La convenzione che ha sancito la nascita del servizio di polizia locale intercomunale è stata firmata lo scorso maggio, ma è divenuta pienamente operativa con il mese di giugno con quattro operatori (un ufficiale funzionario responsabile e tre agenti) cui si è aggiunto un nuovo agente assunto dal Comune di Castelgerundo che, beneficando delle concessioni riconosciute dallo Stato ai Comuni nati da processi di fusione (in questo caso fra Cavacurta e Camairago) ha potuto ampliare il suo organico. Ma è previsto che Pizzighettone assuma presto un ulteriore agente. Pertanto, a breve, saranno sei gli agenti a regime.

«Le pattuglie sono già operative - spiega il vicesindaco di Maleo con delega alla sicurezza Alessandro Canevari -, mentre sono in fase di approvazione e armonizzazione i regolamenti comunali; nella programmazione degli interventi verrà data molta importanza anche alle segnalazioni che verranno inoltrate da parte dei cittadini - prosegue -, inoltre nella mission del nuovo servizio verrà sicuramente inserita una estensione a tutti i Comuni convenzionati del progetto di educazione stradale nelle scuole sulla base anche delle positive esperienze che il Comune di Maleo ha portato avanti in questi ultimi 10 anni».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.