«La nuova navetta è un disastro, i disabili non possono viaggiare»
La navetta intercomunale è già nel mirino: manca la pedana per i disabili

La nuova navetta con le “barriere”: «I disabili non possono viaggiare»

Un’interpellanza dell’ex sindaco Bellomo sul servizio per l’ospedale Predabissi: «L’assenza di una pedana la rende inutilizzabile da molti»

«Il bus navetta per l’ospedale? Manca la pedana, le carrozzine non possono salire». L’ex sindaco Vito Bellomo porta il caso sui banchi del consiglio comunale, mentre i disabili presentano un esposto a palazzo Broletto, che assicura un intervento in tempi rapidi. Entrate in funzione lunedì 10 giugno finiscono subito nel mirino le linee Z431 e Z432 che collegano i Comuni di Carpiano, Cerro, Colturano, Dresano, Melegnano e Vizzolo alla stazione della città sul Lambro e all’ospedale Predabissi.

Vito Bellomo

«Dopo aver ricevuto una serie di segnalazioni, ho presentato un’interrogazione in consiglio comunale per denunciare l’assenza della pedana, che rende impossibile l’accesso ai disabili, alle carrozzine dei bimbi e a chi si accompagna con il deambulatore - attacca l’ex sindaco Bellomo -. Non certo il massimo per un servizio di trasporto pubblico diretto in ospedale, al quale sovente si recano proprio i soggetti disabili o i bambini: nasce da qui la necessità di dotare il bus di un’apposita pedana, che ne consenta l’accesso senza alcun problema».


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.